News
ATTILA AL METROPOLITAN: RAMEY LO STRONCA!
Sabato 13 Marzo 2010 08:21
Una cosa di cui tutto il mondo lirico americano sta parlando è il fatto che Sam Ramey (che come è noto sta cantando la parte di Leone in Attila al Metropolitan ) ha pubblicamente denigrato l'allestimento, facendolo in mondo piuttosto insolito: apponendo un commento ad una recensione dello spettacolo apparsa in un giornale di Dallas. All'inizio tutti pensavano che fosse uno scherzo, che qualcun altro si fosse firmato Samuel Ramey. E invece no, Ramey ha confermato che quel commentino l'aveva scritto proprio lui. Ha destato molto scalpore perché è rarissimo che un artista rilasci commenti negativi su un allestimento ancora in corso e di cui è parte. Sembra però che questa sia la sua ultima stagione al Met, per cui possiamo azzardare "aveva niente da perdere".

Questo è il commento:
"It is unfortunate that for the Met’s first production of ATTILA they could not do a more “conventional” production. The sets and the costumes had nothing to do with the period of the opera or the characters. I know from having been at rehearsals that the director gave the singers nothing and the set prevented them from doing anything dramatically. The production is a fiasco!
Samuel Ramey (I was the Pope)."
Ha pure lasciato la sua email....che qui non riporto. 8)
L'allestimento di Pierre Audi con costumi di Miuccia Prada e scene del duo Herzog & de Meuron (gli architetti del nido olimpico di Berlino), a prescindere dal cambio d'epoca, è di una bruttezza indicibile, a mio parere. Quando si sono presentati sul palcoscenico i responsabili della mise-en-scène alla prima, il pubblico ha iniziato a fischiare e Muti (che pochi minuti prima era stato oggetto di una lunga standing ovation) è subito scappato via, anche in questo caso contravvenendo alla tradizione del Met che vuole che, in caso di contestazioni alla regia, il direttore rimanga sul palcoscenico per dimostrare il proprio sostegno.
 
UN NUOVO PROVOCATORIO LIBRO SULL'OPERA!
Domenica 07 Marzo 2010 08:53

DI PROSSIMA  PUBBLICAZIONE:  

O.P.E.R.A.,OggiPurtroppoE'RaroAscoltarla!

Il  nuovo  libro  di  Enrico Stinchelli

per  i  tipi  della  ZECCHINI  EDITORE!

 

"Il  vero  melomane è  colui  che  udendo  una  donna  cantare  in bagno, si  avvicina  al buco  della  serratura  e  vi  pone....l'orecchio!".



 
Mettiamoci all'Opera su Rai Uno
Lunedì 08 Febbraio 2010 15:10
Stasera nuovo appuntamento con “Mettiamoci all’Opera”
2 Gennaio 2010

Anche nella seconda puntata di domani di “Mettiamoci all’Opera”, in onda sabato 2 gennaio alle 21.30 su Raiuno, otto giovani tra tenori, soprani e mezzosoprani si sfideranno nel primo talent show per giovani promesse della lirica della televisione italiana, condotto da Fabrizio Frizzi.

Sul palco saliranno i quattro tenori, ENRICO GIOVAGNOLI, 31 anni, di Roma,GIOVANNI COLLETTA, 33 anni, di Taranto, MARCO FRUSONI, 32 anni, di Roma e RAFFAELE ABETE, 25 anni, di Napoli; i due soprani MARIA MEEROVICH, 27 anni, Russa di San Pietroburgo ed ELEONORA MARZIALI, 32 anni, di Roma; i due mezzosoprani, KIM JUNG MI, 30 anni, Coreana di Seul e IRENE MOLINARI, 26 anni, di Roma.

Oltre a famose arie liriche, storiche canzoni napoletane e brani da musical, gli otto cantanti si cimenteranno anche in capolavori della musica leggera, accompagnati dal vivo da un’ orchestra lirica di 40 elementi diretta dal Maestro Nicola Colabianchi. Le esibizioni saranno giudicate dal pubblico in sala e da una giuria di esperti composta da Katia Ricciarelli, Orietta Berti, dal tenore Fabio Armiliato e dal regista e conduttore radiofonico Enrico Stinchelli.

Ospite del programma Mario Biondi che insieme con i concorrenti proporra’ un’inedita versione di “What a wonderful world” e la sua hit “Be lonely”. Ci saranno anche Francesco Salvi nel ruolo di un irrituale “Fantasma dell’Opera” e Lillo e Greg, surreali commentatori dal loggione. Il Balletto diretto da Saverio Ariemma farà rivivere le coreografie del musical “Rocky Horror Show”. Autori del programma sono Zap Mangusta, Fabio Buttarelli, Dario Di Gennaro ed Eleonora Paterniti. Le scene sono di Marco Calzavara. I costumi di Loredana Vasconcelli. La regia è di Duccio Forzano.
 
Maurizio Costanzo scrive su "Mettiamoci All'Opera"
Lunedì 08 Febbraio 2010 15:09

Di Maurizio Costanzo da "Il MESSAGGERO" , Martedì 12 Gennaio 2010


IL 2 gennaio su Raiuno in prima serata è andata in onda la seconda e ultima puntata di “Mettiamoci all’opera”, un curioso programma dove otto giovani cantanti lirici si confrontano con romanze d’opera ma anche con canzoni napoletane e canzoni da musical. Rimangono in gara quattro e poi, l’inesorabile eliminazione sino al vincitore. Ha condotto bene Fabrizio Frizzi e a votare i giovani cantanti sono stati un gruppo di spettatori presenti e una deliziosa giuria formata da Enrico Stinchelli, critico musicale e regista, un tenore del quale mi sfugge il nome, Orietta Berti e una impareggiabile Katia Ricciarelli.

Leggi tutto...
 


Pagina 76 di 77